Mondiali di calcio: cosa può insegnarci l'ascolto di musica in streaming dei tifosi

I Mondiali rappresentano una vera e propria esperienza collettiva in cui tutti si riuniscono per guardare insieme le partite di calcio. E, naturalmente, per ascoltare musica insieme.

A Spotify siamo riusciti a tracciare il modo in cui le persone hanno reagito alla frenesia dei Mondiali attraverso la musica. Abbiamo identificato le tendenze dello streaming che mostrano in che modo le persone hanno creato la loro colonna sonora dei Mondiali in tempo reale.

Abbiamo notato che quasi tutti i paesi hanno scelto una sorta di "inno", una canzone specifica che è diventata il loro brano simbolo per tutto il Mondiale. Per la squadra francese il grido di battaglia era “I Will Survive” di Gloria Gaynor. E dopo la vittoria, abbiamo notato che le riproduzioni in streaming della canzone sono aumentate del 5.600% in tutto il paese, in ogni città.

In Inghilterra l'inno era “Three Lions” che ha raggiunto il suo massimo storico su Spotify dopo che l'Inghilterra ha battuto la Colombia il 3 luglio. E quando abbiamo guardato più da vicino gli orari del picco di riproduzioni, abbiamo notato un dato ancora più interessante.

Tra le 15:00 e le 18:00, “Three Lions” ha raggiunto un picco prima della partita, aumentando vertiginosamente le riproduzioni in streaming. Poi, al momento del fischio d'inizio, i tifosi dell'Inghilterra hanno abbassato il volume per concentrarsi sulla partita. Naturalmente, dopo la vittoria della squadra, la canzone ha raggiunto un picco post-partita, raggiungendo il suo massimo storico.

Abbiamo notato la stessa tendenza nei picchi pre- e post-partita in Germania, Brasile e Islanda in cui le riproduzioni in streaming aumentavano prima della partita, si riducevano durante il match e aumentavano di nuovo subito dopo il fischio finale.

Cosa significa questo per i brand e i professionisti del marketing?

Queste sono esattamente il tipo di informazioni in tempo reale basate sulla musica che potenziano la nostra streaming intelligence, la nostra profonda conoscenza del pubblico attraverso le abitudini di ascolto in streaming. E sono queste informazioni che ci permettono di individuare sia il momento della giornata che il suo contesto. Se capiamo quando le persone ascoltano (in base a tendenze e picchi) e cosa ascoltano (in base a brani, generi, playlist e altro ancora) possiamo ottimizzare il modo per raggiungerli nei momenti importanti, con contenuti pertinenti.