Capire le persone attraverso la musica: Millennial Edition

La streaming generation

I millennials vengono spesso definiti la "streaming generation", ovvero la prima generazione che ha avuto la possibilità di accedere facilmente e contemporaneamente all'intera libreria mondiale di film, brani musicali e programmi TV.
Cresciuti in pieno boom economico, i millennials sono ottimisti, idealisti e convinti che le loro vite si realizzeranno secondo i piani. Come prima generazione completamente digitale, hanno dato il via a un cambiamento radicale nel modo di utilizzare i media e la tecnologia. Radicati in una cultura di scoperta, coinvolgimento e condivisione e dotati di ottime abilità tecnologiche, i millennials nutrono un insaziabile appetito per la musica e lo streaming è la loro principale passione.

Abbiamo riscontrato che i millennials utilizzano lo streaming su Spotify su vari dispositivi connessi per oltre 2 ore al giorno.1 Concepiscono la musica come un mezzo per esprimersi, definire la propria identità, amplificare le emozioni o persino modificare gli stati d'animo. Per trovare la colonna sonora più adatta alle diverse situazioni di ascolto o emozioni, esplorano una varietà di generi musicali sempre più ampia.

Sappiamo che il 72% dei millennials di tutto il mondo ascoltano musica in streaming e solo il 21% di loro utilizza un servizio a pagamento. Ciò significa che i professionisti del marketing hanno una straordinaria opportunità di entrare in contatto con i millennials utilizzando il mezzo che questi preferiscono e con il quale interagiscono costantemente.

Sappiamo anche i millennials di tutto il mondo utilizzano lo streaming in qualsiasi momento della giornata e su molti dispositivi diversi. Sono fortemente propensi ad ascoltare contenuti audio su smartphone, laptop e altri dispositivi mobile.2

  • 79% ascolta contenuti su smartphone
  • 48% ascolta contenuti su desktop
  • 21% ascolta contenuti su Smart TV

Opportunità

È evidente che i millennials ascoltano musica in streaming quasi in ogni momento della loro giornata. In che modo i professionisti del marketing possono connettersi con questo pubblico così prezioso?

Nell'ambito della nostra nuova ricerca, abbiamo parlato con oltre 7000 millennials per capire esattamente come e perché utilizzano lo streaming. Abbiamo quindi combinato le informazioni raccolte con i dati di Spotify per comprendere in che modo questi comportamenti si manifestano sulla piattaforma. Il risultato è una guida ai sette principali momenti di streaming dei millennials.

Potete consultare la nostra guida, focalizzata sui millennials di Stati Uniti, Regno Unito e Australia, facendo clic qui.

Per maggiori informazioni su come raggiungere i millennials nel vostro mercato, potete contattare Spotify qui.

  1. Dati interni di Spotify del 2018, basati sulle ore di contenuti giornalieri/utenti attivi quotidianamente, piattaforma supportata dalla pubblicità

  2. Salesforce "Connected Audience Report,” gennaio 2018; Australia, Canada, Francia, Germania, Irlanda, Giappone, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Regno Unito e Stati Uniti