Il Nuovo Audio: raggiungere l'ascoltatore di Spotify in Europa.

Lo streaming rappresenta la modalità più diffusa.

Il pubblico dei principali servizi digitali è in aumento. Le abitudini di ascolto cambiano: gli ascoltatori più giovani non ascoltano la radio tradizionale ma in streaming, mentre gli ascoltatori di vecchia data dedicano più tempo ai nuovi canali di distribuzione dei contenuti. Considerato che oggigiorno le persone possono accedere alla musica in modi diversi, la colonna sonora della loro vita risponde alle regole dell’era on demand. Le persone ascoltano la musica in movimento e su dispositivi diversi, sfruttando piattaforme mobili e connesse tra loro. Ascoltano la musica tutto il giorno e non solo durante gli spostamenti mattutini. Scelgono i momenti più importanti della giornata: quando fanno sport, negli spostamenti, alle feste o mentre studiano.

Per aiutare chi opera nel marketing ad analizzare questo scenario in continua evoluzione abbiamo chiesto alla società di ricerche di mercato TNS di quantificare il pubblico di Spotify Free in 10 Paesi europei, cercando di definire anche la tipologia di ascoltatore. Con questo studio Spotify viene per la prima volta analizzato insieme ai canali radio commerciali.

Abbiamo scoperto che:

Un numero di ascoltatori senza precedenti sceglie Spotify Free.

  • In 8 paesi su 10, Spotify è il primo servizio di streaming audio.
  • La crescita media in termini di ascolti è del 10% a canale.

Gli utenti di Spotify ascoltano nel corso dell’intera giornata e ciò lo rende il complemento ideale per un acquisto di prodotti audio. Mentre la mattina è il momento in cui la radio registra il livello massimo di ascolti, l’ascolto di Spotify è costante durante il giorno e raggiunge il proprio picco nel pomeriggio e in prima serata.

Scarica

Scarica il report completo